CONTATTI: interassociativo@gmail.com

Facebook: Interassociativo Forlì

Twitter@Interassoc

Blog: http://unifobia.wordpress.com/

 

Da anni ci occupiamo attivamente di rappresentanza studentesca nei vari organi del Campus di Forlì, con l’obiettivo di rappresentare e difendere al meglio i diritti di tutte le studentesse e di tutti gli studenti universitari. In particolare partecipiamo, e siamo tra i soggetti fondatori, di Interassociativo, un gruppo di studenti e di associazioni che negli anni si è proposto come principale promotore di attività e politiche volte al miglioramento dei servizi e delle condizioni di vita di tutti gli studenti forlivesi. Un ruolo cruciale è stato ricoperto dai nostri consiglieri eletti , grazie ai quali è stato sempre possibile monitorare le attività, i finanziamenti e i servizi del Campus, e soprattutto difendere le aule studio Valverde che, nonostante il loro cruciale ruolo nella quotidianità accademica e ricreativa degli universitari, sono costantemente a rischio di chiusura per via dei costanti tagli continue minacce dei tagli e di chiusura, che priverebbero gli studenti di un luogo così importante. Interassociativo ci ha permesso di guardare al di fuori della semplice vita accademica, per migliorare la vita e le relazioni degli studenti con l’universo cittadino. Infatti, attraverso un tavolo di concertazione con il Comune di Forlì, i nostri rappresentanti hanno instaurato un canale di confronto con l’Assessorato alle Politiche Giovanili per affrontare e risolvere i problemi comuni agli studenti universitari in città. Uno dei migliori risultati raggiunti di recente grazie all’impegno di anni, è rappresentato dalla Carta Giovani, un servizio gratuito che permette di godere di una vasta gamma di sconti in vari esercizi commerciali e che riconosce lo studente universitario come facente parte di una categoria da tutelare e incentivare.

QUAL ERA IL NOSTRO PROGRAMMA

ATENEO

Intendiamo continuare il nostro impegno di rappresentanza per la difesa dell’autonomia dei Campus, soprattutto alla luce della recente riforma universitaria che ha portato ad un accentramento a favore della sede bolognese. Per questo abbiamo deciso di allearci con il Sindacato degli Universitari di Bologna in modo da garantire un contatto diretto e costante con un’associazione presente sul territorio bolognese. Inoltre, mantenendo come punto focale la difesa del Diritto allo Studio, come enunciato dai principi della Carta degli Studenti, insieme a loro intendiamo:

Garantire trasparenza nella gestione dei fondi dell’Ateneo.

Aumentare le fasce di contribuzione ridotta.

Rendere più accessibili i collegamenti ferroviari tra Bologna e i campus romagnoli per gli studenti universitari, tramite agevolazioni economiche e abbonamenti.

CAMPUS DI FORLÌ

Il Campus dovrebbe essere operativo a partire da gennaio 2014; per questo, nei mesi a venire – decisivi per l’ultimazione dei lavori – intensificheremo il monitoraggio delle strutture al fine di garantire un luogo idoneo a tutte le necessità degli studenti. Ci impegneremo, inoltre, affinché la segnaletica per i luoghi universitari venga potenziata.

A marzo è stato pubblicato il bando per l’appalto della gestione della mensa. Ci impegniamo a continuare ed intensificare il controllo dello svolgimento delle operazioni, al fine di assicurarne la regolarità, insistendo in particolare affinché vengano stabiliti prezzi accessibili a tutti.

Accresceremo il nostro impegno per far sì che gli studenti siano percepiti come cittadini forlivesi a tutti gli effetti, sottolineando che essi rappresentano per la città una risorsa culturale, oltreché economica. A questo proposito, proseguirà ininterrotto il nostro dialogo con le istituzioni attraverso il Tavolo di Concertazione con il Comune a cui partecipiamo attivamente da molto tempo sia come Interassociativo che come singole associazioni.

ALLOGGI

Intendiamo continuare nella promozione del contratto studenti, sia tra gli studenti sia tra i proprietari di casa, per garantire regolarità ed equità degli affitti, e chiedere alle autorità cittadine maggiore controllo sull’applicazione dello stesso.

Vogliamo rafforzare l’utilizzo della Carta Giovani, alla cui creazione abbiamo contribuito in modo proattivo, aumentando e diversificando le attività convenzionate.

STUDIO

Le aule studio di Koiné sono le uniche aule studio a disposizione degli studenti di Forlì aperte fino a mezzanotte. Ogni anno il rischio di chiusura si ripropone in modo sempre più concreto ed è solo grazie al nostro impegno se tutti gli studenti possono ancora usufruire di questo servizio fondamentale che troppo spesso viene dato per scontato. Una delle nostre assolute priorità è quella di continuare a lavorare per scongiurare in ogni modo la chiusura delle aule studio di Valverde.

Considerato il crescente aumento della popolazione universitaria forlivese, la domanda di aree di studio non può più essere soddisfatta dalla sola Biblioteca e dalle Aule Studio di Valverde. La soluzione economica ed efficiente che proponiamo è di ottimizzare l’utilizzo degli spazi già presenti: indicare in modo chiaro le aule libere nel campus per permetterne l’utilizzo.

Miglioramento del progetto delle 150 ore. Al momento coloro che fanno domanda per le 150 ore vengono assegnati a progetti molto spesso non coerenti con il corso di studio frequentato. Pensiamo che vada rivalutata l’offerta in modo che all’esperienza lavorativa sia affiancata una crescita formativa più inerente al proprio curriculum. Inoltre, riteniamo importante che i fruitori di questa borsa possano esprimere un giudizio in merito alla propria esperienza e valutarla costruttivamente al fine di migliorare l’offerta negli anni successivi.

MOBILITÀ

In vista dell’apertura del campus riteniamo opportuno lavorare con il Comune di Forlì e gli altri enti competenti per rendere Via Laziosi un’area pedonale e ciclabile adatta alle esigenze degli studenti.

 È in discussione con le istituzioni locali la possibilità di prorogare le ore di circolazione dei mezzi pubblici in particolare nei giorni festivi quando gli studenti fuori sede rientrano a Forlì.

RIVALORIZZAZIONE DELLE STRUTTURE

• Siamo consapevoli dell’importanza del rispetto dell’ambiente anche all’interno degli spazi universitari. Pochi e semplici accorgimenti potrebbero migliorare l’eco-sostenibilità del campus forlivese: maggiore controllo della climatizzazione nei locali, miglioramento della raccolta differenziata e una diminuzione nell’utilizzo di bottiglie di plastica attraverso l’installazione di erogatori gratuiti di acqua.

Il campus è dotato di numerosi spazi verdi che sono, tuttavia, resi inutilizzabili dalla scarsa manutenzione. La nostra proposta è di renderli finalmente conosciuti e accessibili agli studenti e ai cittadini.

DISABILITÀ

Nella difesa del diritto allo studio, una particolare attenzione è rivolta agli studenti con disabilità. Ci impegneremo per favorire:

Una lotta strutturata alle barriere architettoniche.

Garanzia dell’assistenza in facoltà, indipendentemente da bandi di tutoraggio che potrebbero andare a vuoto.

Maggiore coordinazione dei servizi di assistenza tra studentato e università.

SANITÀ

Visti i recenti sviluppi della questione “medico fuori sede” ci impegniamo a trovare nuove soluzioni che facilitino l’accesso all’assistenza sanitaria per tutti gli studenti.